Berolà distillati _ Corso Vittoria 3/5/7 - Portico di Caserta (CE)

LA DISTILLAZIONE

“Distillare è un po’ come meditare; attraverso l’alambicco la natura racconta le sue leggi e ti pone in uno stato spontaneo di empatia.”

“E’ un mestiere che parla di scienza ma per me è soprattutto un lavoro creativo.”

Fasi della lavorazione raccontate in 10 Tavole

RACCOLTA
La raccolta della frutta è l’operazione più semplice ma la più delicata. Solo partendo da una materia prima di qualità è possibile ottenere un acquavite di qualità.

PUREA
La riduzione in purea o frantumazione è un passaggio che agevola l’ossigenazione della massa aiutando lo sviluppo dei lieviti indigeni della frutta e favorendo il processo di fermentazione spontanea.

FERMENTAZIONE
La riduzione in purea o frantumazione è un passaggio che agevola l’ossigenazione della massa aiutando lo sviluppo dei lieviti indigeni della frutta e favorendo il processo di fermentazione spontanea.

PRIMA COTTA
La fermentazione, sapientemente condotta ponendo massima attenzione al controllo delle temperature, determina la trasformazione degli zuccheri della frutta in alcol ad opera dei lieviti indigeni.

FLEMME
Dalla prima cotta, mediante il giusto equilibrio tra il regime del fuoco e dell’acqua di raffreddamento, si otterranno le flemme (30-35% alcol).

RIPASSO
Il ripasso (seconda distillazione) ha inizio con l’inserimento delle flemme nell’alambicco.

CUORE
Durante il ripasso viene effettuata l’operazione di taglio delle teste e delle code (sostanze di disturbo organolettico) e viene conservato esclusivamente il cuore del distillato, carico di tutti gli aromi della frutta, ad una gradazione del 75-80% circa.

DILUIZIONE
Dopo circa 6 mesi di affinamento in acciaio, il distillato acquista rotondità grazie al lento processo di ossigenazione ed è pronto per essere portato alla gradazione desiderata mediante taglio con acqua..

FILTRAZIONE
La filtrazione consente di eliminare l’eccesso di oli indigesti che l’alcol estrae in particolar modo da alcune varietà di frutti.

IMBOTTIGLIAMENTO
L’imbottigliamento è la fase finale del processo di lavorazione.

I distillati di Sapere

Il segnalibro a fumetti, posto al collo della bottiglia, ha come protagonista il dr. Sapere, un distillatore un po’ filosofo ma non è un dottore nel senso comune del termine, è solo che quando beve il suo bicchierino di acqua ardente, il liquido magico illumina la sua mente regalandogli fantastiche visioni che esprime in forma di massime. Come avrete capito il dr. Sapere è più uno di quelli che quando ha sete invece dell’acqua beve i distillati! Seguiteci ma soprattutto concedetevi un sorso dei nostri distillati da meditazione per accompagnare il dr.Sapere nei suoi viaggi fatti di gusto, passione e relax. Pronti a partire?

Una striscia a fumetti di cui potrete seguire l’uscita mensile sui social cliccando mi piace alla pagina facebook  o seguendoci su instagram.